Queste sono le donne più belle di tutti i tempi..

Pubblicato il 12/22/2020
Pubblicità

La donna più bella del mondo sarà sempre in discussione, quindi abbiamo riunito alcuni dei migliori candidati per farti decidere!

Marilyn Monroe

Nessun elenco sarebbe completo senza Marilyn Monroe, che è ancora una delle celebrità più riconoscibili al mondo, anche mezzo secolo dopo la sua morte alla giovane età di 36 anni. “L’imperfezione è bellezza, la follia è genio ed è meglio esserlo assolutamente ridicolo che assolutamente noioso ”, ha detto, e ha vissuto di quelle parole.

Marilyn Monroe

Marilyn Monroe

Elizabeth Taylor

Nata in Inghilterra da genitori americani, Elizabeth Taylor si trasferì con la sua famiglia in California poco prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Anche da ragazza, la sua straordinaria bellezza era abbastanza evidente che a sua madre veniva costantemente detto che Elizabeth avrebbe dovuto recitare nei film. Una mutazione genetica le ha fatto avere due file di sopracciglia, che le incorniciavano gli occhi in un modo unico. È diventata una star bambina, per poi diventare una delle attrici più desiderate di Hollywood. Ha recitato in molti film in Later in life, è diventata una sostenitrice delle cause ebraiche e ha promosso la consapevolezza dell’AIDS.

Elizabeth Taylor

Elizabeth Taylor

Michelle Pfeiffer

Durante gli anni ’80 e ’90, Michelle Pfeiffer è stata una delle attrici più famose sul grande schermo, grazie alla sua abilità di recitazione e ai suoi splendidi look. È riuscita a rompere il tipico cast della bella ragazza nei suoi film della fine degli anni ’70, continuando ad avere un ruolo di supporto in Scarface che ha portato ad ottenere ruoli più seri mentre saliva alla celebrità. Secondo un collaboratore del Daily Telegraph, il suo è “il tipo di bellezza che ti ritrovi a prendere involontariamente un momento per meravigliarti a metà conversazione”.

Michelle Pfeiffer

Michelle Pfeiffer

Julie Gibson

Sorprendentemente, Julie Gibson è ancora viva e vegeta all’età di 105 anni. La star è sopravvissuta a molte delle star dell’Era d’Oro, nonostante sia la più vecchia di tutte. Essendo apparsa per la prima volta in spettacoli oltre 80 anni fa, il periodo di maggior successo di Gibson è arrivato negli anni ’40 e ha sicuramente inciso il suo nome nella tradizione dello spettacolo.

Julie Gibson

Julie Gibson

Charlize Theron

Charlize Theron è cresciuta in una fattoria in Sud Africa. Quando aveva 15 anni, sua madre uccise il padre alcolizzato per legittima difesa dopo aver minacciato la vita di sua moglie e sua figlia. In origine era un’aspirante ballerina, ma gli effetti dell’allenamento sul suo corpo hanno avuto il loro pedaggio. Nel frattempo, la sua bellezza la rendeva costantemente attraente per le modelle scout.

Charlize Theron

Charlize Theron

Raquel Welch

Sebbene non sia il suo primo ruolo, Raquel Welch è diventata una sorta di fenomeno della cultura pop dopo aver recitato nel film del 1966 One Million Years B.C., in cui indossava l’iconico bikini di pelliccia mostrato di seguito. Successivamente ha recitato in film come Bedazzled del 1967, Bandolero del 1968! e i 100 fucili del 1969. Ha continuato a recitare in film nel corso degli anni, in particolare Legally Blond al fianco di Reese Witherspoon.

Raquel Welch

Raquel Welch

Rita Hayworth

Rita Hayworth era un’artista fin dalla giovinezza, ballava nei locali di New York prima che la sua famiglia si trasferisse in California quando aveva 10 anni. Ha avuto molti ruoli in film di danza degli anni ’30 prima di espandersi in ruoli di recitazione più seri negli anni ’40. Gli anni ’50 furono per lei un decennio difficile, sempre più perseguitata da problemi personali.

Rita Hayworth

Rita Hayworth

Ursula Andress

La fama di Ursula Andress è di essere la Bond girl originale, recitando al fianco di Sean Connery in Dr. No nel 1962. Sebbene la sua voce sia stata doppiata per mascherare il suo accento svizzero-tedesco, è diventata rapidamente una celebrità per questo ruolo, che è una delle introduzioni più iconiche di una protagonista femminile nella storia del cinema. Dopo essere apparsa sulla rivista Playboy le è stato chiesto perché aveva accettato di pubblicare le sue foto nude.

Ursula Andress

Ursula Andress

Catherine Deneuve

L’attrice francese Catherine Deneuve ha avuto la sua svolta internazionale con Les Parapluies de Cherbourg, un film francese unico in cui vengono cantati tutti i dialoghi, come in un’opera. Successivamente, ha recitato in Repulsion di Roman Polanski, che le ha portato una fama più diffusa. Da allora, ha accumulato un impressionante corpus di ruoli. La Francia l’ha onorata nel 1985 rendendola il volto ufficiale di Marianne, la personificazione francese della libertà.

Catherine Deneuve

Catherine Deneuve

Ann-Margret

La svedese-americana Ann-Margret Olsson non è solo una delle celebrità più belle degli anni ’60 e ’70, ma anche un’artista dai molti talenti. Ha avuto il suo ruolo di attrice di successo in Bye Bye Birdie mentre era già un’artista di successo.Ha interpretato personaggi ricorrenti in Law and Order: SVU e Ray Donovan. Cinque decenni dopo essere entrato nell’occhio del pubblico, il suo talento e la sua bellezza stanno ancora lasciando il segno nell’industria dell’intrattenimento.

Ann Margret

Ann Margret

Vivien Leigh

Come molti in questa lista, Vivien Leigh ha detto che doveva superare la sua bellezza fisica perché oscurava la sua abilità di recitazione. In effetti, un regista l’ha descritta come “un’attrice consumata, ostacolata dalla bellezza”. Sebbene sia famosa soprattutto per i ruoli in Via col vento e Un tram chiamato desiderio, è stata in realtà più prolifica sul palco durante la sua carriera.

Annex Leigh Vivien 14 E1539778892942

Annex Leigh Vivien 14 E1539778892942

Ava Gardner

L’accento del sud di Ava Gardner la rendeva quasi incomprensibile per la MGM. Ciò non le ha impedito di fare affidamento sulla sua bellezza e l’hanno subito firmata. Le ci sono voluti cinque anni per ottenere una svolta con il film noir The Killers, che l’ha lanciata verso la celebrità. È stata una delle principali attrici di Hollywood per cinque decenni fino alla metà degli anni ’80, quando la sua abitudine al fumo di una vita l’ha raggiunta.

Ava Gardner

Ava Gardner

Hedy Lamarr

Hedy Lamarr è una delle donne più affascinanti di questa lista. È stata la prima donna a ritrarre un orgasmo femminile nel film, ma la sua pretesa di fama è molto più profonda di così. Dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale, si è concentrata sull’invenzione del “salto di frequenza” per risolvere il problema delle navi nemiche che bloccavano i segnali radio utilizzati dai sottomarini per controllare i siluri.

Hedy Lamarr

Hedy Lamarr

Sharon Tate

Purtroppo, la vita di Sharon Tate sarà sempre oscurata dal suo omicidio inquietante, tragico e insensato per mano della famiglia Manson nel 1969. Tate è stata elogiata per la sua bellezza sin da quando era giovane, iniziando infine a recitare nei film. È stata salutata come una promettente nuova arrivata, avendo goduto di una recensione positiva sia per i ruoli di recitazione comici che drammatici.

Sharon Tate

Sharon Tate

Ingrid Bergman

L’attrice svedese Ingrid Bergman ha consolidato il suo posto nella storia recitando al fianco di Humphrey Bogart a Casablanca, ma ha recitato in film svedesi e tedeschi dalla metà degli anni ’30. Il suo ampio fascino internazionale era tale che un biografo l’ha descritta come “senza dubbio la star più internazionale nella storia dello spettacolo”. Morì nel 1982 di cancro al seno.

Ingrid Bergman

Ingrid Bergman

Sophie Marceau

L’attrice francese Sophie Marceau è diventata famosa da adolescente dopo aver recitato nel film La Boum nel 1980. Per i successivi 15 film ha recitato in molti film europei prima di diventare una star a Hollywood per il suo ruolo in Braveheart. Dopo questo, ha recitato nel film di James Bond The World Is Not Enough. Anche se spesso arriva in cima alle liste “più belle”, Marceau dice che non capisce davvero perché le persone la trovano attraente.

Sophie Marceau

Sophie Marceau

Isabella Rossellini

Isabella Rossellini è la figlia di un’altra donna in questa lista, Ingrid Bergman, dal suo matrimonio con il regista italiano Roberto Rossellini. Oltre alla sua recitazione, è nota per il suo lavoro di modella, anche se ha iniziato molto più vecchia del solito nel settore. Alla fine le ha ottenuto un lavoro come portavoce di Lancôme, un lavoro che ha ricoperto per 14 anni.

Isabella Rossellini

Isabella Rossellini

Aishwarya Rai Bachchan

Aishwarya Rai è in cima alle liste delle “donne più belle del mondo” da anni, quindi il suo posto qui non dovrebbe sorprendere. Ha iniziato a fare la modella quando era al college, vincendo Miss World nel 1994. È passata a recitare nei film di Bollywood nello stesso decennio. Le sue performance sono caratterizzate da una “presenza delicatamente sensuale e grazia fisica”, secondo Derek Elley di Variety.

Aishwarya Rai Bachchan

Aishwarya Rai Bachchan

Barbara Eden

Barbara Eden è meglio conosciuta per aver recitato nella popolare sitcom degli anni ’60 I Dream of Jeannie, ma molti non sanno che in origine i creatori dello show volevano una bruna. Questo perché volevano una partenza da Vita da strega, anche una sitcom fantasy con una protagonista bionda. Barbara Eden era così divertente, bella e si adattava al ruolo così perfettamente che i creatori dello spettacolo hanno trascurato questo piccolo dettaglio.

Barbara Eden

Barbara Eden

Elizabeth Hurley

Elizabeth Hurley divenne nota per la prima volta agli occhi del pubblico per aver frequentato Hugh Grant, che ha visto un successo significativo con il film del 1994 Four Weddings and a Funeral. Alla premiere del film, indossava un iconico abito nero di Versace tenuto insieme da spille da balia dorate. Questo è stato accreditato per aver aiutato Versace a diventare un nome familiare, oltre a aver lanciato Hurley verso la celebrità.

Elizabeth Hurley

Elizabeth Hurley

Anita Ekberg

Questa attrice svedese è apparsa in molti film americani ed europei durante la sua carriera, ma viveva principalmente in Italia, dove ha avuto un ruolo importante in La Dolce Vita. La sua bellezza era lì fin dalla tenera età e da adolescente ha lavorato come modella. Nel 1950 partecipa al concorso Miss Malmö che la porta a vincere il concorso Miss Svezia.

Anita Ekberg

Anita Ekberg

Lauren Bacall

Known for her seductive looks and distinctive voice, this American actress became named the 20th greatest female star of classic Hollywood cinema and later in life received an Academy Honorary Award “in recognition of her central place in the Golden Age of motion pictures.” Despite her outstanding acting career, she began off as a model and appeared on the cover of Harper’s Bazaar, and even magazines such as Vogue. Her beauty was recognized for her “cat-like grace, tawny blonde hair, and blue-green eyes”.

Lauren Bacall

Lauren Bacall

Kim Basinger

Basinger ha fatto carriera come modella di successo negli anni ’70 e si è trasferita a Los Angeles dove ha iniziato a recitare. Ha recitato in diversi film per la televisione, ma il suo debutto è avvenuto nel dramma Hard Country. Dopo la sua interpretazione in Never Say Never Again come Bond girl, Basinger è diventata una poster girl e ha continuato ad esserlo negli anni ’90.

Kim Basinger

Kim Basinger

Jaclyn Smith

Smith è un’attrice e imprenditrice di successo, nota soprattutto per aver iniziato la sua carriera nei panni della splendida Kelly Garrett nella versione televisiva di Charlie’s Angels. Lo spettacolo ha portato lei e gli altri angeli alla celebrità e poi è tornata per lo stesso ruolo nel 2003 nel film Charlie’s Angels: Full throttle. La Smith è apparsa in molti altri film TV e miniserie per il resto della sua carriera.

Jaclyn Smith

Jaclyn Smith

Barbara Parkins

All’età di 16 anni, Canadian Parkins si trasferì a Los Angeles per diventare famoso. La giovane ragazza ha iniziato come cantante e ballerina di backup dietro le principali star dei night club. Nel 1961 fece il suo debutto nel crimine a basso budget 20.000 Eyes. Tuttavia, uno dei suoi progetti più grandi appariva nell’adattamento cinematografico di Valley of the Dolls.

Barbara Parkins

Barbara Parkins

Pubblicità